I benefici della fibra nell’alimentazione del cane

L’aggiunta di fibre alla dieta del nostro cane viene solitamente consigliata dal veterinario in molti casi: per aiutarlo a dimagrire se è un cane sovrappeso, per  combattere il diabete o curare la diarrea, la stitichezza o altri problemi intestinali. A quanto pare, come per gli esseri umani, anche i nostri cani possono trarre notevoli benefici dalla fibra alimentare. La fibra è un tipo di carboidrato che non viene digerito dal corpo (da notare che alcuni animali digeriscono i carboidrati meglio di altri, ed i cani non particolarmente inclini a farlo). Le fibre riescono a passare più o meno intatte attraverso il sistema digestivo.

Quindi, se la fibra non può essere digerita dal corpo, perché apporta dei benefici? Perché  quantità moderate di fibre possono apportare numerosi benefici durante tutto il loro percorso gastrointestinale. Ecco i più importanti:

  • Migliorare la funzione digestiva: la fibra ha un’incredibile capacità di regolare la funzione digestiva. Può aiutare ad attingere acqua nell’intestino per combattere la stitichezza e può aiutare ad assorbire l’acqua in caso diarrea. Aumenta il volume delle feci del cane, aiutando garantire una normale funzione intestinale. Attenzione però: troppe fibre possono causare gas maleodoranti. È sempre importante aumentare lentamente le fibre e farsi consigliare sempre dal proprio veterinario.
  • Ridurre i livelli di zucchero nel sangue: la fibra aiuta a mantenere i livelli di zucchero nel sangue del cane in un range normale, aiutando a prevenire l’obesità e il diabete canino.
  • Effetto sazietà: la fibra occupa molto volume nello stomaco del cane, e poiché non viene digerito, può essere usata per aiutare il cane a sentirsi pieno e soddisfatto a 0 calorie. Ecco perché la fibra è spesso un ingrediente importante per alimenti per cani formulati per aiutarlo a perdere peso.

Ovviamente, il cane avrà ugualmente bisogno di carboidrati, proteine e grassi. Ma quanta fibra può mangiare il cane? Poiché il contenuto di fibra superiore al 10% può essere potenzialmente problematico, è importante scegliere gli alimenti per cani con un contenuto di fibre (o cellulosa grezza) entro il 6%.

Una delle alternative per far ingerire al vostro cane le fibre naturali di cui ha bisogno è quella di utilizzare mangimi già ricchi di fibre. Tuttavia, potete decidere di inserire nella sua dieta i seguenti alimenti:

  • Cereali integrali (avena, riso): Provate ad aggiungere queste fibre nel mangime del vostro cane. Inumidendolo con un po’ d’acqua ne faciliterete la digestione.
  • Mela: Questo frutto è estremamente ricco di fibra, ed è quindi l’ideale in questi casi. Fate attenzione però con le quantità, perché una dose eccessiva potrebbe essere nociva per l’animale. Evitate inoltre di fargli ingerire i semi del frutto, i quali potrebbero essere tossici.
  • Zucca cotta: Ecco un altro alimento perfetto per il nostro obiettivo, se conferitogli in piccole dosi. Potete incorporare una cucchiaiata di zucca nel suo pasto giornaliero.
  • Verdure e legumi (piselli, carote o fagiolini): Una volta cotte, potrete aggiungerle al mangime del vostro cane.

Un altro modo più veloce per integrare la dose di fibre nell’alimentazione del tuo cane, è utilizzare gli alimenti complementari 2G Pet Food: Diet Flakes e Diet Flakes Herbs. Sono speciali miscele naturali di cereali, legumi e verdure, ideali come integrazione di fibre ad ogni pasto del cane. Sono costituite da materie prime selezionate, in totale assenza di sottoprodotti, coloranti, aromatizzanti e conservanti.

fibra

Sono veloci da aggiungere al pasto, perché sono già cotti a vapore e disidratati. Basta aggiungerli alla normale razione giornaliera dal 10% al 25%, inumidirli con l’acqua o del brodo e servire. Se sei fuori casa invece, prova le nuove barrette Fibre Break. Un gustoso snack tascabile da portare sempre con te per soddisfare la fame del tuo cane. Una barretta naturale, realizzata solo con ingredienti di prima qualità per una dose di fibre extra, essenziali per il corretto funzionamento intestinale.

Fibra facile da integrare, facile da digerire e tutta da gustare!