5 cose che non sai su Wafer Fioc

Gamma completa Guidolin Wafer Fioc

1. Cos’è Wafer Fioc?

Wafer Fioc è un alimento completo e bilanciato per cavalli, con valori nutrizionali ed energetici costanti ed adatto al buon funzionamento dell’apparato gastrointestinale dell’animale.

2. Da cosa è composto?

Wafer Fioc è, come dice il nome, un pratico wafer 4x4cm composto da fieno ed erba medica, cereali e legumi termofioccati: i foraggi sono ricchi di fibra, i cereali e legumi sono un’importante fonte di energia.

Il fieno utilizzato in Wafer Fioc è un fieno:

  • a fibra lunga, ovvero con taglio oltre i 3,5cm. La fibra lunga è molto importante per la digestione del cavallo poiché innesca i processi naturali della prima digestione in bocca ed una buona funzionalità gastrica.
  • di primo taglio, raccolto nel mese di maggio ed il più ricco di fibra.
  • di qualità. Indicatori di qualità sono il profumo, il colore uniforme e soprattutto l’assenza di macchie scure mal odoranti che potrebbero essere muffe e che potrebbero creare problemi e patologie all’animale.

Altro ingrediente utilizzato nella ricetta Wafer Fioc è il cereale. Anche in questo caso, la scelta di materie prime di qualità è imprescindibile poiché un alimento povero non si potrà mai trasformare in un prodotto di qualità.
In Guidolin selezioniamo solo materia prima con livelli di tossina uso umano ed effettuiamo controlli costanti in entrata della stessa per assicurare gli standard richiesti.
I cereali, in Guidolin, sono sottoposti ad un esclusivo processo di termofioccatura a vapore con temperature attorno ai 120°C per l’eliminazione di eventuali muffe e spore batteriche che in un tempo più lungo potrebbero dar vita ad altri microrganismi comunque pericolosi per l’animale.
Durante la termofioccatura, il cereale da chicco diventa fiocco e l’amido in esso contenuto subisce una trasformazione detta “gelatinizzazione” che rende le molecole dell’amido più semplici e quindi più digeribili per l’animale.

Termofioccatura: dal chicco al fiocco

3. Valore aggiunto per la digestione

Nel cavallo, l’intestino è il secondo organo per importanza e della sua buona funzionalità beneficiano anche tutti gli altri organi.
Il fieno a fibra lunga contenuto in Wafer Fioc attiva un primo e fondamentale processo: la prima digestione in bocca. La fibra lunga, il sapore e l’aroma del prodotto fanno sì, infatti, che ci sia una corretta masticazione (favorita anche dalla forma a wafer) e di conseguenza venga prodotta tanta saliva. Questa, oltre ad assolvere alla funzione di pre – digestione, ammorbidisce l’alimento e lubrifica l’apparato intestinale proteggendolo e facilitando il transito del fieno e dei cereali.
Tutto ciò con l’effetto di assimilare ancora di più quanto ingerito. L’assimilazione, nel caso di Wafer Fioc può arrivare fino al 97/98%.

Una buona e corretta alimentazione va inoltre a beneficio e supporto di tutta la struttura muscolare ed è quindi essenziale per il cavallo atleta.

Anche la composizione costante 365 giorni all’anno è fondamentale per l’intestino del cavallo poiché continue variazioni nell’alimentazione potrebbero causare squilibri della flora batterica, fino a una disbiosi intestinale. L’alterazione dell’equilibrio della flora batterica può causare sintomatologie più o meno visibili, dal minore assorbimento dei nutrienti e conseguente deperimento fisico, alla stanchezza e a tante altre patologie più o meno gravi.

4. Perchè 5 formulazioni?

Le attuali 5 tipologie di Wafer Fioc hanno tutte in comune la base di fieno. Ciò che le differenzia è l’inserimento di quantità e varietà di cereali diverse ed in alcune formulazioni anche di sali minerali e vitamine. Ogni prodotto è formulato per dare l’apporto di energia di cui il cavallo ha bisogno in base all’attività che svolge ma anche il sostegno necessario per coprire le mancanze nutrizionali che la condizione, il vissuto o la realtà della stabulazione dell’animale possono comportare.
In ogni caso, è raccomandabile una dieta “su misura” adatta alle specifiche condizioni e all’attività del cavallo.

5. Come somministrare Wafer Fioc?

Tre sono le possibili modalità di somministrazione giornaliera di Wafer Fioc.

Alimento completo:
Per la massima efficacia del prodotto, somministrare Wafer Fioc come alimento completo: 1,5 kg per quintale di peso vivo del cavallo, suddiviso in tre pasti. Questa modalità è anche consigliata nel caso di patologie tipo bolsaggine, problemi gastrici o di assimilazione, strutturali o allergie.

Sostituzione del pasto mattutino:
Somministrare 2/2,5 kg di Wafer Fioc in sostituzione del pasto del mattino (fieno e cereali) che è il pasto più importante. In questo modo, il sistema digestivo del cavallo potrà trarre beneficio dell’alimentazione con Wafer Fioc per tutta la giornata.

Integrazione:
Dare 1 kg di Wafer Fioc per quintale di peso vivo del cavallo, da suddividere in tre pasti, e 6/7 kg di fieno, quest’ultimo consigliato alla sera prima di lasciare la scuderia libera.

Indipendentemente dalla modalità scelta, Wafer Fioc va somministrato asciutto per favorire una maggiore masticazione e, di conseguenza, anche una maggior produzione di saliva. Nel caso di patologie dentali, può essere somministrato inumidito perdendo però in parte l’effetto positivo sulla produzione di saliva.

Come sempre, i nostri Tecnici sono a disposizione per maggiori informazioni o per una consulenza personalizzata sull’alimentazione del vostro cavallo: info@guidolinhorses.com

 

Articolo realizzato a solo scopo informativo e basato sulla nostra esperienza. Le informazioni contenute non intendono e non devono in alcun modo sostituire il parere del Medico Veterinario.